L'Australia schiera in campo l'esercito per far rispettare il nuovo lockdown

Centinaia di militari in strada a Sydney dopo le nuove norme seguite della diffusione della variante delta che da giugno ha causato quasi 3mila casi e 9 morti.

Proteste contro il lockdown a Sidney

Proteste contro il lockdown a Sidney

globalist 30 luglio 2021

 La situazione non è semplice e anche in Oceania i negazionisti e affini purtroppo sono tanti.
Centinaia di militari saranno schierati a Sydney, in Australia, per aiutare le forze dell'ordine a far rispettare il lockdown imposto a seguito della diffusione della variante delta che da giugno ha causato quasi 3mila casi e 9 morti.

Come riporta la 'Bbc', i soldati dell'Australian Defence Force saranno addestrati durante il weekend e lunedì si uniranno alle pattuglie delle forze di sicurezza.
L'utilizzo dei militari sta facendo discutere in Australia, dove molti reputano la misura esagerata.

Il lockdown - in vigore almeno fino al 28 agosto - finora non ha bloccato i contagi. Oggi le autorità sanitarie hanno registrato 170 nuovi casi nella città più grande del Paese.