Delta avanza: salgono incidenza, Rt e ricoveri

Il report di Iss-Ministero della Salute relativo al periodo 19-25 luglio: "A livello nazionale i pazienti Covid in terapia intensiva occupano il 2% dei letti disponibili e il 3% dei letti ordinari"

Ospedale Covid

Ospedale Covid

globalist 30 luglio 2021

Il segnale non è buono. Nuovo balzo dell'indice Rt che sale a 1,57 rispetto all'1,26 della scorsa settimana. 

È quanto emerge dal monitoraggio Iss-Ministero della Salute relativo al periodo 19-25 luglio.

Peggiora ancora l'incidenza settimanale dei casi che dai 41 casi per 100 mila abitanti raggiunge i 58 negli ultimi 7 giorni. 

Il dato peggiore si registra in Sardegna che ha un'incidenza di 135. A seguire la Toscana con 94, il Lazio e il Veneto con 87, l'Umbria con 81 e la Sicilia con 80.

Dati in crescita quasi ovunque anche se non sono previsti cambi di colore la prossima settimana.

Per quanto riguarda infatti l'occupazione dei letti ospedalieri sono ancora lontane le soglie stabilite dall'ultimo decreto Covid per il passaggio in giallo (10% di occupazione delle terapie intensive e del 15% dei letti di area medica).

A livello nazionale i pazienti Covid in terapia intensiva occupano il 2% dei letti disponibili e il 3% dei letti ordinari. Le Regioni messe peggio sono la Sicilia (4% ti e 9% ordinari), la Sardegna (5% ti e 4 ordinari), il Lazio (4% ti e 4% ordinari), la Calabria (3% ti e 8% ordinari) e la Campania (2% ti e 5% ordinari).