Salvini sulla sorella di Youns: "Dice che sono senza cuore? Tutti hanno visto chi era l'aggressore..."

Il capo della Lega sta difendendo in tutto e per tutto Adriatici, compresa l'abitudine di uscire con un colpo in canna

Matteo Salvini

Matteo Salvini

globalist 30 luglio 2021
Lui ha di fatto giustificato Adriatici, l'assessore leghista che ha sparato uccidendo un marocchino dopo una lite, prima parlando di legittima difesa e poi sottolineando che se la vittima fosse stata espulsa tutto questo non sarebbe successo.
Ma non sarebbe successo nemmeno se il leghista non fosse uscito con la pistola con un colpo in canna.
"'Salvini senza cuore'… Vabbè, lasciamo perdere. Rispetto il dolore, ma tutti hanno visto chi era l'aggressore e chi l'aggredito".
Lo scrive su Facebook, Matteo Salvini, tornando sulla vicenda di Voghera, dove c'è stato l'omicidio di Youns El Boussettaoui, vittima della sparatoria per la quale è agli arresti domiciliari l'assessore alla sicurezza Massimo Adriatici. Salvini posta il video della sorella di El Boussettaoui che accusa il leader della Lega.